TASTE

Tecniche per l'Analisi dei conSumi e lo sviluppo dell'InTernazionalizzazionE

Il progetto Taste, dedicato al comparto delle industrie agroalimentari, nasce da un’attenta analisi del potenziale di sviluppo del settore da cui emergono tre direttrici di intervento prioritarie: un percorso di miglioramento dei processi aziendali nell’ottica di integrare le peculiarità produttive con le necessità di gestione integrata dei sistemi qualità-ambiente-sicurezza, fornendo in tal modo quel valore aggiunto al prodotto che potrà essere adeguatamente veicolato attraverso i sistemi commerciali e di marketing per agevolare la penetrazione dei prodotti stessi nei mercati target internazionali, anche attraverso il ricorso alla grande distribuzione organizzata.

Leggi l'articolo del Sole24Ore del 30 Settembre: La formazione alimenta l'export_Progetto Taste, un'iniziativa a supporto dell'internazionalizzazione per le Pmi dell'agroalimentare.

Workshop "L'internazionalizzazione del sistema alimentare italiano: paesi target e strategie di sviluppo"
Link ai materiali utilizzati nel corso degli incontri 
Daniele ROSSI, Le policy del settore rispetto ai mercati target: opportunità e problemi aperti
Gianpaolo BRUNO, Settore agroalimentare: mercati internazionali e posizionamento dell’Italia
Stefano MENGHINELLO, Rosario MILAZZO, Internazionalizzazione produttiva e dati sui mercati di riferimento

L'internazionalizzazione del sistema alimentare italiano - indagine di Federalimentare Servizi

+ Scopri di più- Chiudi

L’offerta formativa proposta in Taste ha come obiettivo:

- sviluppare competenze funzionali per avviare processi di internazionalizzazione, soprattutto per le PMI ed in particolar modo verso quei mercati extraeuropei che risultano più ampi e dinamici

- adeguare le competenze dedicate alle analisi dei mercati, tra cui capacità di lettura degli indicatori di posizionamento dei prodotti e delle imprese nei mercati di riferimento, abilità di analisi del quadro di riferimento del settore, conoscenza degli strumenti di previsione sugli andamenti del settore e del mercato

- adeguare le competenze professionali in materia di gestione integrata qualità-ambiente-sicurezza, al fine di accrescere l’affidabilità dell’impresa, soprattutto in un’ottica di approccio alla grande distribuzione organizzata internazionale.

 

I numeri di TASTE:

  • 800 lavoratori, addetti nelle aree produzione, trasformazione e commercializzazione, saranno coinvolti nei percorsi formativi
  • 3.977 ore di formazione complessivamente previste
  • 104 aziende hanno già aderito al Piano e ulteriori aziende potranno aderire nel corso del progetto.