ISTIS - International Study Tour per l'Innovazione e la Sostenibilità delle PMI

Avviso 1/2011 - Fondirigenti

Il cammino di un'azienda verso i principi dell'eccellenza inizia con la capacità dei suoi manager di rispondere alle sfide della competitività internazionale.

E' con questo spirito che Confindustria e Federmanager hanno lanciato il Progetto ISTIS per:

  • sostenere la crescita delle competenze manageriali e lo sviluppo delle risorse umane
  • sostenere lo sviluppo del management in termini di innovazione e riorganizzazione delle proprie aziende, nell'ambito dell'attuale scenario competitivo globale e di alcune tendenze in atto quali, ad esempio, l'affermarsi della tematica della sostenibilità come driver dell'azione manageriale
  • sviluppare le competenze necessarie a favorire lo sviluppo di "reti d'impresa" focalizzando l'attenzione sugli aspetti strategici, normativi e di governance.
+ Scopri di più- Chiudi

Struttura del percorso

Il percorso formativo si articola in:

  • una fase di assessment individuale, grazie alla quale ogni dirigente potrà costruire il percorso più idoneo per sé
  • 4 seminari frontali sui temi della strategia, innovazione, reti d'impresa e gestione delle risorse umane, frequentabili anche solo in parte, in base ai risultati dell'assessment
  • uno Study Tour a scelta (USA o Giappone)
  • lo sviluppo in remoto di un business case, su di una problematica di gestione aziendale, con il supporto di un docente on call
  • una giornata finale di Follow up
  • un evento conclusivo di disseminazione sulla tematica dell'innovazione

Destinatari

  • Dirigenti occupati presso aziende aderenti a Fondirigenti che siano classificabili come piccole e medie imprese secondo la classificazione comunitaria;
  • Dirigenti occupati presso grandi imprese aderenti a Fondirigenti che abbiano in organico un numero massimo di 20 dirigenti;
  • Dirigenti disoccupati da non più di 24 mesi già impiegati presso aziende di qualunque dimensione purché aderenti a Fondirigenti.


Metodologia didattica

L’attività d’aula, oltre alle classiche lezioni frontali e di discussione di casi di studio, si svolgerà attraverso la metodologia del “Jazz Training”,
particolarmente adatta in presenza di partecipanti con elevata esperienza aziendale e fortemente orientati alle attività strategiche/operative. Come in ogni jazz band, si prevede un forte coinvolgimento dei singoli partecipanti, che vengono invitati a raccontarsi, evidenziando episodi di vita professionale vissuta, nonché modalità adottate per la soluzione di particolari casi aziendali. Ne scaturisce un forte coinvolgimento di tutta l'aula, ma soprattutto la capitalizzazione dell'esperienza di ciascuno a favore del gruppo.